Sabato, Dicembre 16, 2017

Festival 2013/2014

 

René-Louis Becker

Prima sonata in sol minore

(1882-1956)

Preludio – Preghiera – Scherzo

Jean Langlais

Neuf Pièces

(1907-1991)

Chant Héroïque

Guy Ropartz

Prélude funèbre “Dies Irae”

(1864-1955)

 

 

 

Zsolt Gardonyi

Mozart Changes

(1946)

 

 

 

Adrien Rougier

Arabesque

(1892-1984)

 

 

 

Charles-Marie Widor

Marche Américaine

(1844-1937)

 

Ena Baga

Bagatelle

(1906-2004)

 

Michel Colombier

Emmanuel Song

(1939-2004)

(trascrizione Marco Lo Muscio)

Julien Bret

Images de Paris

(1974)

La Gare Saint-Lazare

Le Pont Neuf

La Tour Eiffel

Joseph Bonnet

Elfes  Op. 7 n. 11

(1884-1916)

 

Alexandre Guilmant

Allegretto

(1837-1911)

Versetto

Albert Renaud

Toccata in Re minore Op. 108 n. 1

(1855-1924)

 

 

DANIEL PANDOLFO

Nato in Francia, ha studiato organo presso il Conservatorio Nazionale di Regione di Metz (Lorena), riportando un primo premio con lode e medaglia d’oro.

Nel 1956, quattordicenne, fu nominato organista del grande organo della Cappella dei Gesuiti nella stessa città.

Dal 1956 al 1958, oltre a perfezionarsi con Pierre Cochereau nell’interpretazione e improvvisazione organistica, ha seguito un corso di direzione d’orchestra con il Maestro Jacques Pernoo.

Compie, parallelamente agli studi musicali, quelli umanistici laureandosi nel 1962, presso l’Università di Strasburgo, in lingua e letteratura italiane.

Da allora la sua carriera concertistica si svolge in stagioni e festival organistici sia in Francia (Parigi, Lione, Strasburgo, cattedrali di Royan e di St.Flour , Festival d’Arte sacra di Saverne, ecc.) sia all’estero (Italia, Repubblica ceca, Romania, Lituania, Lettonia, Svizzera, Russia, ecc.), suonando anche come solista con orchestre famose (la Filarmonia di Strasburgo, la Belgian Sinfonietta Orchestra, l’Orchestra di Stato Rumena di Tirgu Muresh) o in duo con  noti solisti: Mauro Maur, Pascal Clarhaut (prima tromba dell’Opera di Parigi), Amiram Ganz, Sandrine François et Jean Deplace (rispettivamente primo violino solista, primo flauto solista e primo violoncello solista della Filarmonia di Strasburgo), Julien Freymuth, controtenore e cantore della Capella Reale di Versailles.

Nel 1998 gli viene attribuita la cittadinanza onoraria dalla città di Scarperia (Toscana) per il suo impegno attivo nella vita culturale della regione.

Daniel Pandolfo è titolare del grande organo sinfonico Merklin, restaurato nel 2000, della chiesa St. Pierre et Paul di Obernai (Alsazia) e direttore artistico della rassegna organistica “Les Mardis de l’Orgue Merklin”.

×
coockies

Questo sito utilizza coockies per la normale navigazione. Non raccoglie informazioni a scopo pubblicitario e non tiene traccia dei visitatori. Chiudendo questa finestra accederai semplicemente alle pagine del sito.