Mercoledì, Ottobre 18, 2017

Festival 2013/2014

 

J. S. Bach

Preludio e Fuga in Si minore BWV 544

(1685-1750)

Corale “Nun komm’, der Heiden Heiland“ BWV 659

 

 

Felix Mendelssohn

Sonata seconda Op. 65

(1809-1847)

Grave - Adagio - Allegro maestoso e vivace - Fuga

 

 

Pietro Alessandro Yon

Sonata Seconda “Cromatica”

(1886-1943)

Andante rustico - Adagio triste - Fantasia e Fuga

 

 

Marco Enrico Bossi

Chant du soir Op.92 n. 1

(1861-1925)

Stunde der Freude Op.132 n. 5

 

 

Marco Limone, nato a Torino nel 1973, ha iniziato gli studi sotto la guida del Prof. Mauro Pappagallo proseguendo con il Prof. Guido Donati presso il Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino, diplomandosi in Organo e Composizione Organistica nel 1996.

Nel 1997 consegue il Diploma di Organo al Conservatoire National de Region di Lione ottenendo la “ Medaglia d’Oro Strumentale “ sotto la guida di Louis Robilliard. L’anno seguente, sempre a Lione, partecipa al corso di perfezionamento conseguendo il “Premier Prix”.

Ha frequentato masterclass con Francis Chapelet, Jean Ferrard, Ludger Lohmann, Louis Robilliard e tenuto concerti in Italia, (Festival Internazionale di Aosta, Festival Internazionale di Santa Rita a Torino, si è inoltre esibito sul colossale organo Tamburini della Cattedrale di Messina), Spagna, Germania, Francia, Polonia. Ha collaborato inoltre con l’orchestra Sinfonica della RAI di Torino e ha inciso due dischi monografici dedicati rispettivamente alle opere per organo di Vincenzo Petrali e Filippo Capocci (Casa discografica Tactus) e un disco dedicato ai compositori piemontesi tra il 19° e 20° secolo (Elegia records). Protagonista di riprese televisive e di trasmissioni radiofoniche.

Insieme ad altri musicisti Torinesi è socio fondatore di A.S.P.O.R. Piemonte, che promuove le capacità dei giovani organisti e solisti di altri strumenti e aiuta a salvaguardare l’integrità dei preziosissimi strumenti delle nostre chiese.

Insegna Organo presso l’istituto Diocesano di Musica e Liturgia. Ha perfezionato lo studio dell’organo sotto la guida di Arturo Sacchetti di cui ha eseguito diverse composizioni, molte delle quali in prima esecuzione assoluta; ha inoltre inciso un disco interamente dedicato alle opere organistiche del celebre organista per l’etichetta Tactus.

×
coockies

Questo sito utilizza coockies per la normale navigazione. Non raccoglie informazioni a scopo pubblicitario e non tiene traccia dei visitatori. Chiudendo questa finestra accederai semplicemente alle pagine del sito.